Skip to content

6 agosto 2018 ore 20:30

Serramezzana - Palazzo Materazzi

Globalizzazione urbana – Dove scorre la Natura

Il fiume Oreto di Palermo, una speranza di legalità e riqualificazione

Home / Edizione 2018 / Globalizzazione urbana – Dove scorre la Natura

20:30

Globalizzazione urbana - Dove scorre la Natura

Il fiume Oreto di Palermo, una speranza di legalità e riqualificazione

6 agosto 2018 ore 20:30

Serramezzana - Palazzo Materazzi

intervento co-finanziato dal POC CAMPANIA 2014 -2020

L’intervento del giornalista palermitano Giovanni Guadagna si concentrerà sul particolare ruolo svolto dai fiumi nella valorizzazione del paesaggio urbano.
Il corso d’acqua scelto per l’intervento è l’Oreto di Palermo, scampato alle tombature e deviazioni in fogna che hanno purtroppo interessato la quasi totalità del reticolo idrografico della città, un tempo ricco e variegato.
I fiumi con le loro particolarità  naturalistiche, rappresentano una vera e propria ricchezza di biodiversità ma anche un valido baluardo contro la globalizzazione urbana che sta rendendo ormai indistinguibili città molto diverse per storia e cultura. Per questo vanno difesi preservandone l’ambiente da interventi invasivi oltre che inutili.
Uccelli, anfibi, rettili e siginificative presenze floristiche sono presenti finanche nel tratto cittadino del fiume, molto poco noto ai palermitani. L’Oreto, infatti, ha seguito il destino di molti altri corsi d’acqua italiani, prigionieri di argini in cemento e muraglioni che tagliano ogni rapporto con la città. Oggi il fiume si presenta ancora ricco di natura, sebbene circondato dalle discariche dei quartieri periferici purtroppo noti per famose vicende di mafia.
Il recente impegno del video maker palermitano Igor d’India, che ha percorso a piedi l’intero alveo fluviale documentando aspetti belli e brutti, ha portato alla ribalta il fiume fino a raggiungere l’attuale prima posizione nella classifica dei “Luoghi del Cuore” promossi dal Fondo Ambiente Italiano.  Una costante quanto inaspettata crescita d’interesse, specie nei social network, per l’ultimo corso d’acqua palermitano scampato alla globalizzazione urbana, fa ben sperare in una sua riqualificazione.

L'ingresso agli eventi è libero, in caso di pioggia gli spettacoli avranno comunque luogo al chiuso

ALTRI EVENTI IN PROGRAMMA

Scroll To Top