Skip to content
Home / Avion Travel, il ritorno che smuove l’anima

Avion Travel, il ritorno che smuove l’anima

Questa sera a Segreti d’autore lo storico gruppo casertano con il tour che l’ha riunita tre anni fa a dieci anni dall’ultima tournée

A quasi dieci anni dall’ultima tournée insieme, nel giugno 2014 questo tour ha riunito la formazione storica casertana, composta da Peppe Servillo, Mario Tronco, Mimì Ciaramella, Ferruccio Spinetti, Peppe D’Argenzio, oltre a Fausto Mesolella, scomparso a marzo. Stasera 13 agosto, con Retour, gli Avion Travel si esibiscono a Segreti d’autore (21,30 a Palazzo Coppola). Propongono un concerto che include i brani più celebri, quelli con cui negli anni hanno saputo incantare le platee di tutta Italia.
“Retour – raccontano gli stessi Avion Travel nella nota di presentazione – è un piccolo ritorno condotto senza enfasi e celebrazioni, è la verifica di un’idea di canzoni che ambiscono a durare, non perché hanno scalato le classifiche, ma perché serbano in sé il desiderio e la presunzione di essere sempre attuali, smuovere il cuore e il pensiero, provocare un’assemblea di sensazioni”. Gruppo pop-jazz, la Piccola Orchestra Avion Travel, conosciuta anche con il nome Avion Travel, è nata nel 1980. Il nome deriva da quello di un’agenzia di viaggi di Caserta. Hanno vinto il Festival di Sanremo 2000 con il brano Sentimento. Dopo un esordio rock che li porta a vincere, con la canzone Sorpassando, il Festival di Sanremo Rock nel 1987, pubblicano nel 1990 l’album Bellosguardo che segna la loro svolta artistica verso una nuova forma musicale. Sarà l’inizio di un percorso che condurrà gli Avion Travel ad essere tra i nomi più amati della musica italiana.

Lascia un commento





Scroll To Top