Home / Comunicato stampa – Peppe Vessicchio e Angelo Colosimo

Comunicato stampa – Peppe Vessicchio e Angelo Colosimo

FESTIVAL SEGRETI d’AUTORE

 direzione artistica Nadia Baldi

 Festival dell’Ambiente delle Scienze e delle Arti

 NATURA DELLA LEGALITA’. LEGALITA’ DELLA NATURA

Ottava edizione

 Cilento – Provincia di Salerno, dal 29 luglio al 14 agosto 2018

Intervento co-finanziato dal POC CAMPANIA 2014 – 2020

 3 agosto Lustra – Cortile Palazzo Andrea Verrone

Ore 20,30 La musica fa crescere i pomodori di Peppe Vessicchio incontro con l’autore e compositore

Ore 21,30 Simu e Pùarcu spettacolo di e con Angelo Colosimo
regia Roberto Turchetta

  

L’ottava edizione del Festival Segreti d’Autore, prosegue i suoi appuntamenti il 3 agosto a Lustra,   all’ombra del meraviglioso Castello baronale nella frazione di Rocca Cilento.

Apre la serata La musica fa crescere i pomodori di Peppe Vessicchio, un incontro con il compositore, direttore d’orchestra e ricercatore in ambito musicoterapico. Questo suo primo libro, edito Rizzoli, pubblicato nel 2017, e nato dalle conversazioni con Angelo Carotenuto, è un saggio pop autobiografico ricco, profondo e divertente sul talento, sulla passione, sulla cura e sugli effetti straordinari dell’armonia nelle nostre vite. Vessicchio esamina fino a che punto può arrivare il potere benefico della musica, per verificare se, considerato che le mucche del Wisconsin producono più latte ascoltando Mozart, tutti gli organismi viventi reagiscano positivamente quando gli armonici si combinano in modo naturale. Il musicista ha composto arrangiamenti per vari cantanti (Buonocore, Bennato, Di Capri, Sastri, Gino Paoli, Elio e le Storie Tese, Zucchero, Ron, Ornella Vanoni, Fiorella Mannoia ed Eros Ramazzotti), ha partecipato come direttore musicale a numerose produzioni televisive, è una presenza quasi fissa al Festival di Sanremo dal 1990 ed è noto al pubblico dei giovanissimi anche per essere stato docente e direttore d’orchestra nel programma televisivo Amici di Maria De Filippi. Nel 2012, insieme ad alcuni solisti di grande talento, ha fondato Il Sesto Armonico, un libero movimento musicale a cui è correlato un pensiero creativo che si fonda sui principi della scuola del contrappunto classico.

A seguire Simu e Pùarcu, scritto ed interpretato da Angelo Colosimo con la regia di Roberto Turchetta.

Lo spettacolo teatrale conduce una doppia indagine: il caso archiviato e mai risolto della morte di Santino Panzarella, del quale non è mai stato ritrovato il corpo, e il tentativo di analizzare il contesto entro cui si compie il delitto di mafia. Storie di Calabria che possono essere lette in chiave universale, per conoscere e riconoscersi; un teatro che cerca verità e giustizia, ma soprattutto consapevolezza. Con questo spettacolo si chiude un cerchio, il terzo monologo di una trilogia che racconta la famiglia nelle sfaccettature più atroci ed agghiaccianti. Ancora una volta Colosimo mette in luce il tema familiare in un’accezione allargata alle dinamiche n’dranghetistiche, una famiglia nella famiglia, una gestione del potere basata sui tentacoli parentali, dove tutti hanno dei ruoli da rispettare. Anche questa volta la vendetta come unico spiraglio, unica soluzione per lenire la rabbia. Le regole sono chiare: chi sbaglia paga. Ma anche chi non sbaglia non è immune da colpe.

L’ingresso agli eventi è gratuito.

Informazioni:

 www.festivalsegretidautore.it

facebook Festival “Segreti d’autore” e twitter @segreti_d

Ufficio Stampa:

Maya Amenduni telefono: 392. 8157943

e-mail: mayaamenduni@gmail.com